Martedì, 05 Marzo 2013 16:06

Progettare il Giardino senza Polline

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Progettare Giardino senza Polline

E' sempre più frequente, nella progettazione online la richiesta di avere un giardino a prova di allergie cioè di progettare il giardino senza polline.

Al primo impatto, la richiesta e/o esigenza può sembrare tipica di un utente difficile e pignolo, ma

 in effetti, bisogna immedesimarsi subito nel desiderio, in quanto il nostro interlocutore è di sicuro un soggetto che ha difficoltà respiratorie. L'avvicinarsi della primavera, tra le stagioni più gradite a molti, comporta il fenomeno dell'impollinazione che in città, con la presenza dell'aria inquinata, diventa un cocktail ancora più dannoso per la respirazione.

I soggetti allergo-patici sono consapevoli, per i consigli del loro medico curante, che vivere in prossimità dei mari o dei laghi ed in generale, nelle vicinanze di grandi bacini d'acqua, riduce ed abbatte la concentrazione di polline nell'aria, migliorando la respirazione e quindi il proprio benessere. Niente più fastidi per mucose nasali e/o mucose oculari.

Per progettare il giardino senza polline, distinguiamo le piante in anemofile ed in entomofile. Le prime sono quelle la cui impollinazione è affidata al vento, producendone grandi quantità, mentre le seconde sono quelle la cui impollinazione è affidata agli insetti.

Prescindendo l'utilizzo degli antistaminici, vaccini ed i farmaci omeopatici, si consiglia per chi si occupa della progettazione del verde pubblico o del verde privato, di scegliere le seguenti piante o alberi, per ridurre il fenomeno dell'impollinazione:

  • Acero riccio;
  • Ciliegio;
  • Nespolo;
  • Canforo;
  • Melo;
  • Albicocco;
  • Pero;
  • Susino;
  • Albizia;
  • Magnolia;
  • Sofora;
  • Catalpa.

Altre piante femminili con assenza di polline sono anche: Alloro; Carrubo; Gledizia; Acero zuccherino; Acero rosso; Fitolacca; Diospiro della Virginia; Diospiro Loto; Nissa; Salice; Idesia.

Tali piante sono " Dioiche " cioè le femminili che non emettono polline, a differenza di quelle maschili, che al contrario, ne emettono in gran quantità. Molto adottate per il verde verticale.

 

 

Enrico Mecheri Architetto

 

Letto 2274 volte Ultima modifica il Martedì, 01 Aprile 2014 13:45
Devi effettuare il login per inviare commenti