Giovedì, 18 Agosto 2016 11:48

Basilico in Casa: La Pianta Aromatica di Origine Indiana

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)
Come coltivare il Basilico Come coltivare il Basilico pianta aromatica, basilico, origine india,

Come il pomodoro, anche il basilico, pianta originaria dell'India, è ricco di vitamine, sali minerali e antiossidanti che contrastano i radicali liberi e cioè le cellule responsabili dell'invecchiamento.

Altre proprietà note di questa pianta aromatica sono

le azioni antibatteriche per lo stomaco favorendone la digestione e le azioni antinfiammatorie.

Il basilico è un tonico per la mente e per il sistema nervoso, infatti in medicina trova applicazione in caso di periodi di stress, affaticamento e di stanchezza. In passato ed a tutt'oggi, trova applicazione per combattere l'insonnia.

Per ricevere il buon umore dal profumo della foglia di basilico, basta preparare un piatto di spaghetti al pomodoro e condirlo con le grosse foglie aromatiche prese dal nostro orto in casa. Proprio così!

L'estate è proprio il periodo migliore per coltivare il basilico.

Tale pianta è molto impiegata in cucina per condire gli ortaggi come le patate e le melanzane. Molto prezioso è anche l'olio ed il liquore che si ricavano detti appunto, rispettivamente, olio di basilico e liquore di basilico.

L'olio di basilico  è impiegato inoltre, per massaggi antistress.

I genovesi, con il basilico, sono stati bravi ad inventare il pesto alla genovese , gustoso condimento per gli spaghetti.

Per coltivare il basilico, si può iniziare con la talea - recipiente in vetro di grandezza superiore al bicchiere -  oppure piantare i semi direttamente nel vaso con il terreno universale.

Letto 1205 volte Ultima modifica il Giovedì, 18 Agosto 2016 12:45
Devi effettuare il login per inviare commenti