user_mobilelogo
Domenica, 22 Novembre 2009 19:14

Il Massetto Eco-Compatibile

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per il massetto atto a ricevere la posa di pavimenti quali il cotto, le maioliche, le ceramiche di tutti i tipi e formati, ma anche marmi, pietre naturali, parquet, resilienti e materiali ricomposti,  possiamo applicare Biocalce massetto. Esso è eco-compatibile (riciclabile come inerte), antibatterico naturale, esente da radon, ha un’elevata capacità evaporante, ed è altamente traspirate lasciando il pavimento libero di respirare.

Tali punti di forza del Biocalce massetto fissano i parametri 

per la sua scelta nel campo del Restauro Storico ma anche per le nuove costruzioni o le ristrutturazioni (Edilizia del Benessere e Boedilizia).

posa massetto 1 posa massetto 2

Biocalce massetto si miscela, come un normale massetto, con le più comuni attrezzature di cantiere come la betoniera a bicchiere, autobetoniere,  mescolatori in continuo a coclea e la miscelatrice a pressione. Quest’ultima è ideale per realizzare massetti semiasciutti. Infatti per un serbatoio di 190 litri circa è indicato il rapporto seguente:

- 8 o 10 sacchi da 30 kg di Biocalce massetto con circa 18-23 litri d’acqua.

- preparazione delle fasce di livello;Anche la posa è identica a quella dei tradizionali massetti e cioè:

- getto dell’impasto;

- compattazione dell’impasto;

- staggiatura (con asta metallica);

- lisciatura (a mano con frattazzo oppure con mezzi meccanici).

La compattazione è molto importante per il raggiungimento delle più elevate prestazioni meccaniche, ed è per tal motivo che si effettua subito dopo il getto dell’impasto.

Se il massetto è in corrispondenza di impianti vari, poiché il suo spessore si riduce (minimo 2 cm), è opportuno, secondo regola d’arte, inserire una maglia di 15 mm x 15 mm in fibra di vetro antialcalina. Essa è una vera e propria armatura del massetto.

riscaldamento-a-pavimento-2 riscaldamento-a-pavimento

Biocalce massetto è ottimo per l’impianto di riscaldamento a pavimento. La prima accensione va effettuata dopo 14 gg dalla posa del massetto. Il riscaldamento iniziale comincia con una temperatura fissata a tra i 20° e 25° C per tre giorni consecutivi. Successivamente per altri 4 giorni si fissa la massima temperatura di progetto. (Norma UNI EN 1264-4 punto 4.4).

Lo spessore del massetto sarà minimo di 4 cm fino d un massimo di 10 cm.2La  posa del pavimento avviene solo quando il massetto riacquista la temperatura ambiente e grado di umidità prossimo a zero, misurato con l’igrometro.

Come tutti i prodotti Biocalce, anche Biocalce massetto, ha origine naturale, tutela l’ambiente, il consumatore e la sua salute, inoltre la maggiore porosità rispetto al cemento costituisce un vero e proprio polmone idrometrico che migliora la qualità dell’aria negli ambienti.            

Per maggiori informazioni contattare “BioCalce – Kerakoll Group” – Via dell’Artigianato, 9 CAP 41049 Sassuolo (MO)
Telefono: 0536.816.511
Fax: 0536.816.581

www.biocalce.it

 


Enrico Mecheri, architetto

 

 

Articoli correlati

 

Rete Antifessurazione nella Posa del Parquet 

 

La vernice per il parquet eco-compatibile

 

L'adesivo eco-compatibile

 

La posa di un nuovo pavimento su quello esistente

 

Il Prezzario On-Line - ConsiEdilizia.it

 

 

Clicca qui per tutti gli altri Servizi Gratis!  - Proteggi gratis il tuo telefonino con IMEI Bank!

 
 
Letto 4845 volte Ultima modifica il Lunedì, 31 Marzo 2014 10:07
Devi effettuare il login per inviare commenti