user_mobilelogo
enrico mecheri architetto

enrico mecheri architetto

Martedì, 12 Gennaio 2016 15:43

Camino e Stufa: Consigli per Ridurre i Consumi

Camino e Stufa per Consumi Ridotti

Nella ristrutturazione della casa ma anche in fase di realizzazione di nuovi appartamenti, già in fase di visite in cantiere, spesso vi è la richiesta da parte degli acquirenti, di pensare ad impianti termici autonomi con consumi ridotti, con scelte tra camini e stufe. Esaminiamo prima l'impianto del camino e successivamente l'impianto con stufa, non trascurando

Per la progettazione ed esecuzione delle pavimentazioni stradali, le pietre devono essere progettate e quindi pensate, per durare nel tempo. Saranno le maestranze qualificate scelte ad occuparsi delle posa in opera a regola d'arte di cubetti, lastre, ciottoli, smolleri o masselli e quindi 

 

Lunedì, 14 Dicembre 2015 17:29

Pavimentazioni Stradali: Le Cause del Degrado

Quali possono essere le principali cause del dissesto della pavimentazione stradale ed in particolare per le pavimentazioni stradali con pietre di basalto o porfido?

Proprio in queste settimane sono iniziati i lavori di rifacimento della pavimentazione stradale di Via Marina a Napoli (a tutt'oggi non terminati!) per la riqualificazione della viabilità. Trattasi di pavimentazione originaria in cubetti di porfido o san pietrini come dir si voglia che sono la causa di moltissime buche generanti danni seri a persone e cose. Nella fattispecie, il danno tipico alle auto consiste nello scoppio dello pneumatico, ovalizzazione o rottura del cerchio, rottura dell'ammortizzatore e dei braccetti ed altro ancora, come ad esempio i danni alla carrozzeria per sollevamento del cubetto di porfido da parte di una ruota in velocità. Quest'ultimo esempio, può provocare anche danni alla persona che sfortunatamente attraversa la strada nelle immediadiate adiacenze della buca.

Le cause del degrado delle pavimentazioni stradali sono:

  • sollecitazioni meccaniche;
  • sali disgelanti e cicli gelo disgelo.

Le sollecitazioni meccaniche sono generate dal traffico stradale dovuto al passaggio continuo di auto e mezzi pesanti. Il risultato statico è la compressione e la trazione.

La compressione è generata dal peso dei veicoli mentre la trazione è generata dalla sterzata delle stesse. Entrambe le sollecitazioni meccaniche, sono la causa del cedimento dei sottofondi non omogenei e poco resistenti su cui poggiano le pietre in basalto o in porfido costituente la pavimentazione stradale.

I sali disgelanti e l'alternanza, anche in un solo inverno, dei cicli gelo disgelo, provocano rigonfiamenti e sfaldamenti alle fugature ed al sottofondo. Infatti allo sviluppo di calore generato dai sali disgelanti, costituiti da cloruro di calcio e sodio, si alterna un brusco raffreddamento delle temperature atmosferiche. La naturale conseguenza è la trasformazione dell'acqua in ghiaccio che degradano le gugature come predetto.

Clicca qui per una buona progettazione ed esecuzione delle pavimentazioni stradali.

Nel suo libro, in terza edizione gennaio 2016, con 50 pagine in più, Adolfo Affatato è spettatore e destinatario di eventi straordinari che la mente umana non può capire! "Dopo i Vangeli, è da custodire e leggere più volte nella vita "Io e il Padre" ".

Non vuole essere un articolo che scredita gli oggetti di importazione estera ma è opportuno sempre ricordare le seguenti regole fondamentali per la sicurezza in casa, per l' acquisto di caldaie e scaldabagni. Se acquistati direttamente presso i grandi centri commerciali è opportuno verificare

il marchio CE oltre al marchio IMQ. Per il marchio CE, verificare la distanza tra le due lettere. Infatti se è eccessiva, trattasi di apparecchi che non sono stati sottoposti a test e controlli vari prima della commercializzazione. Potete contattare le autorità di controllo, come la Guardia di Finanza, per i controlli più approfonditi. Nel caso in cui il tecnico si occupa direttamente dell'acquisto, non esitate a procedere alla verifica suddetta che in specialmodo per la caldaia, è una regola fondamentale per la sicurezza in casa. L'installazione a regola d'arte sembra la classica bella frase di sigillo quando ci garantiscono i lavori per casa, ma siamo davvero certi? Affidiamoci ad imprese abilitate ed iscritte alla C.C.I.A.A. - Camera di Commercio Industria e Artigianata – e pretendiamo a fine lavori, la dichiarazione di conformità obbligatoria. Essa deve essere già concordata prima dell'inizio dei lavori in quanto se riceviamo un No, è opportuno rivolgerci ad altro tecnico.

Segue una breve panoramica sui controlli per la caldaia a camera aperta e per la caldaia a camera stagna.

Per la caldaia a camera aperta detta anche caldaia a tiraggio naturale, bisogna controllare che sia dotata di un dispositivo che interrompe l'afflusso di gas in caso di rigurgito dei fumi.

Per la caldaia a camera stagna o caldaia a tiraggio forzato non vi sono particolari prescrizioni. Esse possono installarsi nel bagno oppure in cucina e non prendono l'aria di combustione dall'ambiente interno, ma direttamente dall'esterno attraverso un doppio tubo che preleva l'aria e contemporaneamente ne scarica i residui della combustione. 

Это верно, и на сегодняшний день, культивируя ценности Мы дорожим совет своей бабушки: Лучший врач природа!

 
Недавно среди многих учебных курсов, я имел удовольствие быть приглашенным на семинар

Anche le piante in casa sono soggette, come le piante esterne, a vari tipi di polveri oltre a minuscole particelle di olio se sono posizionate in cucina. Nel curare le foglie utilizziamo prodotti come gli spray simili a lacche per i capelli, che in pochi istanti ravvivano il colore e le rendono lucide. Generalmente gli spray per lucidare le piante sono miscele di oli minerali con aggiunta di sostanze chimiche. Pertanto non ci illudiamo di poter comprare spray ecologici per le piante. Gli esperti del settore concorderanno nel ritenere che gli spray sono dannosi per svariati motivi:

  • il prodotto spruzzato ha, per mezzo del gas, una temperatura bassa e pertanto dannosa per il fogliame;
  • le sostanze contenute, diverse dagli oli vegetali, penetrando nelle foglie, ne alterano il ciclo di vita in quanto l'assorbimento è per respirazione e per trasudazione.

E' possibile evitare quanto suddetto se applichiamo il prodotto a piccoli spruzzi e con 50 cm di stanza circa dal fogliame.

Seguendo e mettendo in pratica i cosiddetti consigli della nonna, possiamo evitare i prodotti lucidanti in commercio con una miscela naturale: acqua e latte.

Infatti, miscelando 3/4 di latte ed 1/4 di acqua ed imbevendo un panno di cotone, con delicatezza, possiamo pulire le foglie ed al contempo ottenere un fogliame dall'aspetto lucido e sano. In tal modo vengono eliminate non solo le polveri ma anche gli insetti.

 

Per definizione il computo metrico estimativo è il documento contabile indicante il costo lavori edili di un manufatto edilizio da ristrutturare o da costruire. In passato non esisteva alcun elaboratore elettronico e redigere-compilare un computo metrico estimativo era davvero un lavoro lungo, laborioso e certosino.  Esso si compilava a mano libera ed il documento finale era composto da innumerevoli pagine anche per lavori edili di piccola entità. Il vero computo metrico estimativo, diversamente da oggi, era sempre accompagnato da schizzi e talvolta anche particolari costruttivi, sempre eseguiti a penna, proprio per una migliore descrizione dei lavori. Attualmente e da oltre 50 anni, con il computer, redigere un computo metrico estimativo è davvero semplice in quanto su di un foglio excell è possibile compilare, modificare, salvare il file.

Ricordiamo ai nostri lettori che: ConsiEdilizia.it è il 1° portale italiano sin dal 2009 , ad aver ideato ed elaborato, con MisterSoftware ,  il servizio per tutti gli utenti registrati e che offre 2 software per calcolare preventivi lavori edili on line gratis. Scopri tutto cliccando su preventivi lavori edili on-line.

Il computo metrico estimativo come meglio specificato a breve nella seguente tabella semplificata, e da supporto fac simile, è il documento riportante la descrizione dei lavori, numero, dimensioni quali la lunghezza, larghezza e l' altezza, peso, unità di misura, prodotti negativi, prodotti positivi e quindi i totali, prezzo unitario, importo totale.  Figure ed annotazioni oltre al N° d'ordine sono riportati nei programmi più completi e ad uso professionale. 

Come si compila il computo metrico estimativo ?

Supponendo di voler procedere al preventivo lavori di ristrutturazione casa si inizia con il descrivere i:

  • Lavori di demolizioni e di trasporto a rifiuto;
  • Opere murarie;
  • Impianti tecnologici;
  • Opere in legno o in ferro;
  • Opere di finitura.
 
DESCRIZIONE DEI LAVORI UNITA' DI MISURA QUANTITA' PREZZO UNITARIO PREZZO TOTALE
Demolizioni        
         
Demolizioni murature esistenti mq 76,00 8,00 608,00
Rimozione pavimenti esistenti interni e dei balconi, compreso tutto il massetto di sottofondo per uno spessore di circa 7 cm mq 110,00 8,00 880,00
Rimozione rivestimenti esistenti del bagno e della cucina mq 40,00 7,00 280,00
Rimozione dei pezzi igienici-sanitari, porte, tubazioni a corpo 1,00 450,00 450,00
Spicconatura intonaco ammalorato per tutte le pareti perimetrali, con previsione del 50% della supeficie totale mq 140,00 6,00 840,00
Trasporto a rifiuto di tutti i materiali provenienti dalle demolizioni a corpo 1,00 1300,00 1300,00
         
Totale euro       4358,00
         
Murature e massetti        
         
Tiro in alto e calo in basso dei materiali forniti dal committente - montaggio cestello 3° piano a corpo 1,00 400,00 400,00
Nuove pareti divisorie interne realizzate con blocchi di Siporex di spessore di cm 10, in opera con idoneo collante compreso lo sfrido e la stuccatura dei giunti ed ogni onere e magistero per fornire il lavoro a regola d'arte, in base agli elaborati grafici forniti dal progettista mq 90,00 30,00 2700,00
Apertura Vano di passaggio con realizzazione di n° 1 piattabande con travi HEA 120 incassate nella muratura - Passaggio previsto nella zona di …..(soggiorno, cucina, ecc…) compresa di tiranti e getto di coglomerato cementizio e quant'altro in opera, per un lavoro eseguito a regola d'arte a corpo 1,00 300,00 300,00
Massetto di consolidamento del solaio alleggerito, realizzato con conglomerato cementizio e argilla espansa, impastato con 150 kg dicemento tipo 3.25 per mc di impasto, di spessore non oltre i 5,00 cm, compreso la fornitura di rete elettrosaldata maglia 10 cm x 10 cm mq 100,00 20,00 2000,00
Fornitura e posa in opera di controtelaio tipo Scrigno, per porte interne, complete di intonaco su entrami i lati, di misure 2,10 ml x 0,70 / 0,80 / 0,90 ml cadauno 6,00 420,00 2520,00
Realizzazione di intonaco con malta premiscelata sulle pareti perimetrali, dove rimosso il rivestimento e negli squarci delle finestre, di spessore non superiore a cm 3,00, si prevede il 50% della superficie totale mq 140,00 17,00 2380,00
Rasatura con rasante minerale sulla tramezzatura nuova e su quella esistente, compresa la posa di rete porta intonaco e paraspigoli in lamiera zincata, in barre da 2,00 ml ed ala 35 mm mq 320,00 11,00 3520,00
         
Totale euro       13820,00
         
Impianto elettrico        
         
Fornitura e posa in opera di n° 1 quadro di controllo e di comando dell'impianto elettrico secondo i seguenti circuiti: illuminazione; prese; emergenze; caldaia con interruttore generale differenziale (salvavita), protezione di linee di smistamento ciascuna con interrutore magnetotermico posto a monte delle diramazioni corpo 1,00 300,00 300,00
Realizzazione di impianto elettrico per illuminazione e prese per l'abitazione (circa 150 punti luce, compreso n° 4 prese telefoniche e n° 4 prese TV terrestre), completo di linea di terra con componenti di marca Bticino con esclusione della fornitura e del montaggio delle placchette, lampadari e di qualsiasi altro corpo illuminante, che resteranno a carico del committente. Sono incluse le opere murarie di aperture e chiusure tracce al grezzo cadauno 90,00 40,00 3600,00
         
Totale euro       3900,00
         
Impianto idrico        
         
Realizzazione di nuovo impianto idrico sanitario in n° 2 bagni e n° 1 cucina, con tubazione di carico in multistrato di idoneo diametro e scarichi in PVC pesante, compreso la fornitra in opera di n° 1 centralina FAR per lo smistamento. Sono comprese le opere murarie per apertura e chiusura delle tracce al grezzo, nonchè il montaggio dei pezzi igienici, delle rubinetterie e di tutti gli accessori necessari per il montaggio, il tutto fornito dal committente. I punti previsti sono: n° 2 lavabi; n° 2 bidet; n° 2 wc completi di scarico ad incasso; n° 1 vasca; n° 1 doccia; n° 1 lavello; n° 1 lavatrice; n° 1 punto gas cucina; n° 1 punti gas caldaia. Si prevedono n° 12 punti cadauno 12,00 190,00 2280,00
Realizzazione di aereazione forzata per n° 2 bagni con tubazioni in PVC pesante diametro 100 mm e ventola elettrica cadauno 2,00 150,00 300,00
         
Totale euro       2580,00
         
Impianto di riscaldamento        
         
Messa in opera di impianto per riscaldamento, costituito da n° 7 radiatori e n° 2 termo arredo, con tubazione in multistrato di idoneo diametro, compreso la fornitura in opera di idoneo diametro, compreso la fornitura in opera di n° 1 centralina FAR per lo smistamento e la posa della caldaia e dei radiatori, escluso la fornitura dei radiatori e della cadaia stessa. attacchi n° 11 cadauno 11,00 205,00 2255,00
         
Totale euro       2255,00
         
Pavimentazioni e rivestimenti        
         
Posa in opera di autolivellante Ultraplan della Mapei, per livellare il sottofondo per la successiva posa del parquet a regola d'arte mq 70,00 12,00 840,00
Posa in opera di pavimentazione in parquet, in essenza da definire, completo di battiscopa coordinato mq 70,00 60,00 4200,00
Posa in opera di pavimentazione nelle zone di servizio, di qualsiasi dimensione con o senza fughe, compreso il sottostante massetto e quant'altro occorre, escluso la fornitura delle mattonelle mq 30,00 35,00 1050,00
Posa in opera di battiscopa ad incollaggio, forniti dal committente ml 100,00 6,00 600,00
Posa in opera di rivestimenti nei bagni e nella cucina per un altezza di 2,20 ml, con esclusione delle mattonelle mq 40,00 37,00 1480,00
Fornitura e posa in opera di nuove soglie di marmo di Trani per i balconi e per le finestre, di spessore 3 cm levigate e lucidate, posate in opera con idoneo collante mq 6,50 195,00 1267,50
         
Totale euro       9437,00
         
Infissi e porte        
         
Fornitura e posa in opera di n° 1 porta blindata complete di rivestimento esterno e di tutte le ferramente ad esclusione del pannello di rivestimento interno cadauno 1,00 1200,00 1200,00
Fornitura e montaggio di n° 5 finestre e n° 2 balconi, per una superficie di circa 18,50 mq , in alluminio preverniciato R41 in color avorio, con vetro termocamera, completi di scuretti in alluminio e ogni onere e magistero per dare il lavoro compiuto a regola d'are mq 18,50 178,00 3293,00
Porta interna in rovere naturale con anta mobile tamburata cieca e liscia e con bordi impiallacciati, completa di telaio maestro in listellare impiallacciato dello spessore di 8/11 mm, coprifili ad incastro in multistrato e tutta la ferramenta necessaria per il fissaggio, con esclusione delle maniglie e degli eventuali vetri, movimento e chiusura, delle dimensioni standard di 210 x 60-70-80-90 cm cad 6,00 230,58 1383,48
         
Totale euro       5876,48
         
Tinteggiature        
         
Preparazione del fondo di superfici murarie interne con applicazione di isolante previa stuccatura e rasatura degli intonaci, compresa la scartavetratura per dare le superfici pronte alla pitturazione, con esclusine della fornitura e posa in opera di eventuale gessolino mq 460,00 7,50 3450,00
Tinteggiatura interna con idropittura traspirante in acrilico atossico del tipo ecologico e senza controindicazioni per soggetti allergici, di superfici a tre mani a coprire mq 460,00 6,00 2760,00
         
Totale euro       6210,00
         
TOTALE euro escluso iva       46171,48
 

Scopri anche il Prezzario Opere Edili On Line Gratis

Attenzione! Dal 1 ottobre 2015 l'Attestato di Prestazione Energetica si redige conformemente alle Norme UNI/TS 11300-1:2014, UNI/TS 11300-2:2014, UNI/TS 11300-3:2010, UNI/TS 11300-4:2012, oltre alle Raccomandazioni del Comitato Termotecnico Italiano R14:2013 e delle Norme EN richiamate dalle UNI/TS 11300 e dal DLgs.vo 192/05 art. 11 comma 1, come da Attestato di Certificazione Energetica del CTI, n. 53, rilasciato il 19 febbraio 2015.

Pertanto, assicuriamoci che l'attestato rilasciato dal tecnico di fiducia, abbia la suddetta dichiarazione nell'ultima pagina. Per maggiori informazioni clicca su Attestato Prestazione Energetica.


Scopri tutti i Servizi Gratis di ConsiEdilizia cliccando qui !

Gli interventi che si potranno eseguire con la Super DIA sono quelli indicati dall’articolo 22 comma 3 del DPR 380/2001 e dal 14 ottobre 2015 le Regioni a statuto ordinario dovranno adottare obbligatoriamente, il nuovo modello unico detto anche modello standard super dia. Esso è un modello unico che si compone di 24 pagine ed è possibile scaricarlo in pdf cliccando qui.

Pagina 5 di 36