Tinteggiature

Tinteggiature (3)

Lunedì, 08 Luglio 2013 15:02

Come Pitturare il Legno

Scritto da

Pitturare il Legno

Il prodotto maggiormente impiegato per i lavori di restauro dei mobili in legno è il TingiLegno. Esso è un tingente che si applica sia sul legno grezzo che sverniciato.

Studiosi e ricercatori e psicologi , proprio come il tempo atmosferico, anche in una casa cromoterapeutica,  hanno dimostrato che i colori influenzano il nostro stato d’animo. Infatti i colori come il giallo, l’arancione e le tonalità calde in generale, infondono allegria e serenità allo stesso modo di una giornata soleggiata e con cielo terso.

 cinema_ multicolore

L'impiego dei colori è normalmente legato alla personaità, sia per scegliere l'abito da indossare o la tinta delle pareti di casa, favorendo o contrastando un certo stato d'animo. Con la cromoterapia, i colori aiutano il corpo e la mente a ritrovare il loro equilibrio naturale, con risultati fisici e psichici che simolano il corpo e calmao certi sintomi.

Le tinte forti hanno un effetto stimolante, e sono scelte nella zona giorno della casa come cucina e soggiorno, mentre colori come il verde, il celeste ed il blu, sono associati alla zona notte, perché riposanti.

L'efficacia della cromoterapia è in discussione presso la comunità scientifica, non c'è uno studio clinico monitorato, ed anche i presupposti della teoria sono considerati fragili.

Da oltre 10 anni sono sempre più numerose le richieste di tinteggiare gli  ambienti della casa con colori diversi per la stanza dei bambini (coloratissime anche nell’arredo dei mobili), del bagno, del soggiorno, della cucina ecc…

 

Negli ultimi tempi invece si ha una tendenza particolare ad usare colori diversi nello stesso ambiente, ad esempio tinteggiare una parete con rosso e sfumare le altre con colori come arancione o giallo, ottenendo così spazi sempre più stravaganti e bizzarri.

Accostamento ulteriore di colori si può avere ad esempio in un vano passante ad arco, scegliendo una tinta per la parete che contiene il passaggio, ed un'altra tinta per la proiezione dell’arco. Ciò e possibile per le abitazioni costruite in edifici con muratura portante.

Si consiglia di porre molta attenzione alla scelta del pavimento per dimensione, colore e tipo, in quanto c’è il rischio di ottenere un effetto scenografico confusionario e carnevalesco.

 casa cromo terapeutica

Per maggiori informazioni contattare: “Oikos Srl” - Via Cherubini, 2  47043 Gatteo Mare (FC) ITALY

Tel. 0547 681412
Fax 0547 681430 

www.oikos-paint.com

 


Enrico Mecheri, architetto 

Giovedì, 26 Novembre 2009 08:09

Che cos'è l'ecopittura

Scritto da

int

 

Che cos’è l’ecopittura

 

Dall’esperienza edile, in caso di superfici esterne di edifici pubblici o privati, le cui pareti sono intonacate, si è constatato che le tinteggiature a base di silicati di potassio sono preferibili alle altre pitture perché resistono maggiormente alle azioni aggressive del tempo (vento, pioggia, ecc…).

ecopittura-2

Di recente, “ l’ecopittura” con i suoi innovativi sistemi ecoattivi che sfruttano la “fotocatalisi”, riduce l’inquinamento sulle superfici esterne, oltre ai batteri ed alle muffe.

I sistemi ecoattivi sono tutti i prodotti capaci di reagire attivamente per l’ambiente.

In altre parole la fotocatalisi è la capacità che ha una superficie trattata con l’ecopittura di trasformare le particelle di luce (che la colpiscono) in  ossidanti di gas e polveri sottili presenti nell’atmosfera, creando un effetto disinquinante, antibatterico e non sporcante.

I prodotti dell’ecopittura sono in grado di ridurre l’inquinamento atmosferico fino al 90% e sono da utilizzarsi non solo per gli esterni, ma anche per gli interni delle abitazioni.

 

Per maggiori informazioni contattare:

“Global enginneering”

Via Camperio, 9
20123 Milano

TEL.02. 30322400 – FAX 02. 30322402

www.globalenginneering.eu

 

 


Enrico Mecheri, architetto