user_mobilelogo

Nei precedenti articoli, nell'esaminare il Piano Casa Lazio, si sono trattati gli aspetti relativi alla spinta per l'economia del "Paese" e la sanatoria per gli abusi edilizi.

Verifichiamo di seguito i molteplici interventi previsti con diversità e potenzialità per la nuova cubatura

Domenica, 30 Maggio 2010 21:57

Progetto "Andrea"

Stato di Fatto

andrea1

 Soluzione Prospettata

andrea2

Relazione

Data l’ampia quadratura, si sono soddisfatte le richieste dell’utente e si è anche aggiunto un ripostiglio. C’era la possibilità  di considerare un doppio ingresso, ma si è pensato di suddividere gli ambienti in modo tradizionale e funzionale, preferendo l’accesso dal lato del vano scala. Secondo i canoni progettuali sono state disposte le camere da letto a nord (meno illuminate) ed il soggiorno e la cucina a sud (più illuminate e vissute).

All’ingresso è prevista un gioco di pareti a zig zag, per dar spazio ad una piccola consolle-capottiera, molto utile per ricevere ospiti e clienti. Lo studiolo è ben posizionato in quanto esclude il cliente dal resto della casa senza invadere la privacy.

Il soggiorno è bello ampio e mi auguro che ci sarà anche un bel camino. Segue la cucina, anch’essa bella spaziosa, con stanza da letto singola e ripostiglio di fronte.

Una bellissima camera da letto matrimoniale con cabina armadio e bagno padronale, completano il nostro percorso. Le porte sono scorrevoli a scomparsa, a battente e a doppio battente a seconda delle necessità progettuali.

Se l’utente è proiettato verso grandi modifiche strutturali, si può anche pensare di prevedere l’abbattimento de  muro portante tra il soggiorno e la cucina, in modo da avere un enorme ambiente, separabile con pareti di cristallo o ampie porte scorrevoli. (Si tenga presente che le opere murarie e strutturali saranno molte dispendiose, oltre al fatto di dover presentare la pratica anche al Genio Civile).

 

Pubblicato in Progetti