user_mobilelogo
Sabato, 26 Giugno 2010 10:05

La Piastrella e la Pavimentazione Stradale Fotovoltaica

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Infatti si ampliano gli orizzonti dell’applicazione del fotovoltaico ed a breve ci sarà il primo pavimento solare europeo. Trattasi di un vero e proprio pavimento ceramico con vetro solare che ha le stesse caratteristiche del suo antenato tradizionale: calpestabile e resistente agli urti accidentali.

Le celle hanno iniziato con la conquista dei tetti, piani od inclinati, per poi sconfinare con le facciate degli edifici ed entro l’anno arriveranno alle pavimentazioni.

piastrella

Gli ingegneri americani, si stanno spingendo in alto con maggiore ambizione, proponendoci a breve, la pavimentazione stradale fotovoltaica, in grado di sopportare il peso e le sollecitazioni dovute al transito dei veicoli leggeri e pesanti.

Rispetto ai pavimenti tradizionali, l’innovazione consiste nei seguenti pregi: presenza di cellule fotovoltaiche; lampade led e rivestimento autoriscaldante. È intuitivo pensare che tali pavimenti stradali, accumuleranno energia solare durante il giorno, per poi sprigionarla nelle ore notturne con la segnaletica verticale ed orizzontale.

 In quest’ultima, le lampade led saranno collocate ad un livello di pochi centimetri più in basso di quello stradale e saranno in vetro molto resistente.

Per le lampade led, non dimentichiamo le gìà diffuse applicazioni per i lampioni pubblici.

 

A cosa serve un pavimento stradale autoriscaldante?

 

Per la pioggia! Infatti la composizione della sede stradale, nella sua parte superficiale, conterrà una speciale pellicola impermeabile, in quanto sarà riscaldata da una ramificazione elettrica sottostante, con lo scopo di asciugare e prevenire la formazione del ghiaccio. Immaginiamo alla percentuale di incidenti stradali che sarà ridotta grazie all’impiego di tali tecnologie innovative

 

Il pannello di carta

 

Da porre attenzione inoltre, al pannello di carta fotovoltaico che conquisterà velocemente la sua fetta di impiego in edilizia, in quanto ha i seguenti pregi: leggerezza, velocità di applicazione e semplicità di trasporto. Le celle possono essere posizionate senza supporti metallici e su superfici irregolari in quanto i fogli si piegano senza causare crepe o rotture.

autostrade-fotovoltaiche

 

Per maggiori informazioni rivolgersi a Onyx Solar e Porcelanosa

 


  

Enrico Mecheri, architetto 

 

 

Letto 3700 volte Ultima modifica il Lunedì, 31 Marzo 2014 13:00
Devi effettuare il login per inviare commenti