user_mobilelogo
Giovedì, 26 Novembre 2009 09:42

Che cos'è l'ecorivestimento

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

int

 

Che cos’è l’ecorivestimento

 

Dalla trattativa della novità in campo edilizio dei prodotti dell’ ecopittura, passiamo  ad analizzare l’ecorivestimento.

L’architettura che utilizza prodotti in grado di reagire attivamente per l’ambiente si avvale di rivestimenti a base di cementi fotocatalitici.

È possibile applicare l’ecorivestimento sia per le superfici verticali (pareti) e sia per quelle orizzontali (pavimentazioni o asfalti).

Per le prime, avremo un cosiddetto ecorivestimento verticale sotto forma di “intonaco premiscelato” per interno o per esterno. Esso si ottiene formando un impasto con il prodotto fornito in sacche da 25 kg circa, con aggiunta di acqua ed applicazione con spatola a mano. Non è previsto altro trattamento se non quello della tinteggiatura (ecopittura).

Oltre all’intonaco, l’ecorivestimento verticale, può avvenire anche sotto forma di “pittura cementizia”, per rivestire murature con resa estetica più accurata. Non è previsto altro trattamento.

edificio-rivest.-in-marmo-3
foto-strade

Per le applicazioni orizzontali, invece, il mercato offre la possibilità di scegliere, a seconda delle proprie necessità applicative, in:

-ecorivestimento pavimentazione fotocatalitica;

-ecorivestimento pavimentazione strutturale fotocatalitica;

-ecospolvero al quarzo.

Nel primo è garantita la durata ed un coefficiente di dilatazione superiore all’asfalto tradizionale.

Ricorreremo al secondo in caso di traffico intenso o pesante, con una garanzia della durata pari a circa 8 anni.

Ed infine, ricorremo all’ecospolvero al quarzo per quelle pavimentazioni industriali atte a ricevere forti sollecitazioni.

Per la fotocatalisi si rimanda all’articolo “che cos’è l’ecopittura”.

Per maggiori informazioni contattare “Global enginneering” – Via Camperio, 9
20123 Milano -TEL.02. 30322400 – FAX 02. 30322402 -
www.globalenginneering.eu

 


 

 Enrico Mecheri, architetto

 

Letto 3347 volte Ultima modifica il Martedì, 20 Agosto 2013 11:42
Devi effettuare il login per inviare commenti