user_mobilelogo
Martedì, 26 Aprile 2011 18:51

Come Preparare un Muro di Cemento o Mattoni per la Tinteggiatura

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Con la primavera e per tutta l'estate, possiamo dedicarci in modo piacevole alle lavorazioni esterne della casa riscoprendo il fai da te.

giardino con alberello

Supponiamo di voler tinteggiare un muro di recinzione di cemento o mattoni, lasciato a grezzo dalla realizzazione cantieristica.

Utilizzeremo una spazzola metallica, un po’ di carta vetrata a granulometria doppia, un raschietto, un pennello, una cazzuola ed una idropulitrice o pompa ad alta pressione, per eseguire il tutto.

alt

Con la spazzola metallica avviene l’asportazione di tutte le parti che si staccano e con l’idropulitrice, la stessa che usiamo per il lavaggio delle auto, elimineremo ogni impurità, lasciando asciugare il tutto in modo naturale.

 

Se il muro si presenta polveroso, si applica un fissatore di fondo per uno spessore di 5 mm,  per poi procedere con una prima mano di tinteggiatura.

 

Se invece, il muro si presenta con crepe rilevanti, si applicherà un giunto di latex per poi riempire con mastice acrilico.

In entrambi i casi utilizzeremo due mani di pittura minerale a base di silicato di potassio, con resistenza agli agenti atmosferici e permeabilità al vapore, per esterni colorata, in altre parole pitturazione “ad alta traspirabilità”.

La stessa procedura può considerarsi se il muro è interno.

 

Per maggiori informazioni contattare:

LAFARGE COATINGS ITALIA S.p.A.

Via Provinciale, 309 - 21030 CASSANO VALCUVIA (VA)

Tel. +39 0332 999311 Fax +39 0332 999399

www.lafarge-coatings.it

 


 

Enrico Mecheri, architetto

 

 

Clicca qui per tutti gli altri Servizi Gratis!  - Proteggi gratis il tuo telefonino con IMEI Bank!

Letto 6171 volte Ultima modifica il Lunedì, 31 Marzo 2014 12:26
Devi effettuare il login per inviare commenti