Lunedì, 20 Novembre 2017 10:01

Contabilizzazione del Calore UNI 10200: Il Condominio Inadempiente agli Obblighi di Legge

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Termosifone con valvola contabilizzazione calore

Nel corso dell'anno e prima della scadenza, per la contabilizzazione del calore, nell'articolo seguente, si sono chiariti tutti gli aspetti per i condomini inadempienti

.

Decreto Correttivo Contabilizzazione del Calore: Multe da euro 500 a euro 2500

Ricordiamo che la legge è in vigore dal 26 luglio 2016 e che il termine per gli adempimenti era dapprima il 1 gennaio 2017, poi prorogato al 30 giugno 2017. In forum, ma anche a mezzo mail, qualche utente, ha più volte chiesto spiegazioni in merito al costo per ogni singolo proprietario. Pertanto si ribadisce che la spesa media per ogni appartamento è di circa 90,00 euro per ogni pannello radiante (cioè il termosifone) compreso il termoarredo. Le 90,00 euro sono comprensive di fornitura e posa in opera di valvole termostatiche dette anche valvole termostatizzabile, detentore e testa termostatica. Il tutto è un vero e proprio kit, definito appunto, kit riqualificazione energetica radiatore.

Ipotizzando un appartamento con 5 termosifoni avremo una spesa di circa 450,00 euro cioè 90,00 euro x 5 . A tale importo, si sommano altre 200,00 - 300,00 euro circa per l'ulteriore spesa in millesimi necessaria per altre 2 o 3 strumentazioni da collocarsi nel locala caldaia centralizzata ed ai pianerottoli del fabbricato.

Sembra che oltre il 30% dei fabbricati in Italia è inadempiente e pertanto le sanzioni restano quelle note, oltre alla somma suddetta, necessaria per l'adeguamento dell'impianto di riscaldamento centralizzato.

Molte imprese, proprio per agevolare i condomini, hanno effettuato rateizzi sulla manodopera, riscuotendo solo la quota, sempre a rate, per l'acquisto di tutti i materiali e la strumentazione da collocarsi su tutti i termosifoni e nel locale caldaia centralizzata. 

i controlli, nel corso degli anni, saranno a tappeto e competono ai tecnici Asl - organi di controllo su macchìne e impianti.

Molto spesso, si guardano le normative come imposizioni ingiuste, ma per la contabilizzazione del calore uni 10200, di fatto, post lavori per l'adeguamento degli impianti di riscaldamento, si ha la trasformazione dell'impianto centralizzato in impianto individuale. Proprio così! Siamo liberi di regolare o chiudere le valvole termostatiche che disciplinano il calore e quindi i consumi in bolletta condominiale. Avere un impianto regolato a basse temperature, per gli appartamenti ai piani intermedi, o addirittura chiudere le valvole, consente di certificare, a mezzo strumentazione, il preciso consumo che, tra l'altro, ci consente anche di ammortizzare la spesa in breve tempo, senza dimenticare, soprattutto, la detrazione fiscale del 50% sull'intero importo dei lavori.

 

 

 

Letto 152 volte Ultima modifica il Lunedì, 20 Novembre 2017 11:25
Devi effettuare il login per inviare commenti